Video Canta

Certo, facevano fede le precedenti centomila smentite a parole dette appena un attimo prima, i centomila distinguo e “non mi sono capito..”. Faceva fede una platea di uditori sordi, o disattenti, o assuefatti. Facevano fede gli interessi poco chiari di quei pochi che possono. Faceva fede poterle controllare tutte, quelle televisioni; e tante testate di giornale; forse pure qualche radio; di certo un teatro. Anche l’ormai leggendaria quanto tragica assenza di reazione di un popolo sonnecchiante, faceva fede. Quel che è successo, dopo tutta questa fede infusa, ha quindi ancor più dell’eccezionale, del non-consueto. Infatti l’ultima smentita del signor B. è tornata al mittente criticata e sconfessata da molti, pure da un cardinale. Grazie al Cielo. E pure all’alto prelato, che ha dato un metro di misura innovativo dell’apprezzamento da parte di certa Chiesa per certa gente. Quel che forse il nostro B. non ha avuto l’attenzione di valutare, prima di cazzeggiar con le parole e mettersi a friggere l’aria distinguendo e precisando e prendendo le distanze e negando tuttomapropriotutto, è stata la natura ripetibile – per cui riascoltabile da tutti – di una dichiarazione rilasciata di fronte a telecamere accese e lì esattamente per te. Per cui, come dire, video canta. Rimane lo stupore di sapere che, nei giorni di quel duemiladue lontano eppur presente, chi poteva non fece, e molti si girarono dall’altra parte per non vedere. Oggi, per la loro dignità professionale (e umana), un minuto di silenzio.     

Video Cantaultima modifica: 2007-11-09T16:55:00+01:00da latartaluca
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento