Volevo solo dirvi…

Passavo di qui…. Solo poche righe per augurarvi tanta tanta serenità. Buon Natale (augurato il giorno dopo vale di più??). Buon anno nuovo. Che sia a misura dei vostri sogni più belli. A rileggerci il 2 gennaio. Un sorriso ed un abbraccio. Tartaluca

LetteraDiNatale

Caro Babbo Natale,  nonostante la tua pressoché sicura inesistenza, ti spedisco questa letterina. Faccio un tentativo, chè in fondo non si sa mai. Poco importa, in fondo, che tu sia individuo panzuto, o Forza Universale, o semplice favoletta del buon riposo. Si parla a te per parlare a se stessi, a te bisbigliano i cuori anelanti in queste notti di … Continua a leggere

Dottor Domandone

Faccio fatica a capire l’attuale mercato di lauree honoris causa. Pensavo che uno bravo – ma bravo davvero – a guidare una moto potesse meritare, chennesò, la Patente di platino, il Casco di diamante; pensavo che uno ferratissimo nell’arte della gag, della battuta ad effetto vincesse il prestigioso Sorriso di Brillanti, o lo Sghignazzo d’oro. E l’uomo del telequiz? Il … Continua a leggere

Monsieur le Coiffeur

Come quelle cose che iniziano, ma non sai ben dire quando. Ci sono e basta. Apparse un giorno per caso, dove il giorno prima c’era niente ed ora le stai guardando.   Quand’ero piccolo, l’investimento di tempo necessario per andare dal parrucchiere era qualcosa di abbastanza importante. A volte succedeva che la mamma ti lasciasse lì ad aspettare, lanciando un … Continua a leggere

Il pallottolliere

Premessa: due più due fa quattro. Per tutti. Giusto? Sapete: non vorrei sbagliare, in questi tempi di relativismo matematico. Quel che un tempo era lampante fin dai banchi delle scuole elementari – da qui, forse, la celebre frase di detective e commissari: “Elementare, mio caro, è stato il maggiordomo” – con la maestra che ti faceva imparare le tabelline a … Continua a leggere

Primo: non moderare

Capito per caso, ieri sera, nel blog di non-so-chi, come succede quasi sempre a quelli che, come me, viaggiano per links od elenchi di siti amici. Leggo. Lascio anche un commento, che è più un prurito, un fastidio creato da questa favoletta di luoghi comuni e bontà senza vergogna. Scrivo, deciso a dir la mia. E’ fatto apposta, mi dico, … Continua a leggere

DivietoDiCorsa

Avrei una proposta per gli organizzatori della Milano City Marathon: spostarla a Venezia, a Bologna, a Roma; ma anche in una qualsiasi altra città del nord o del sud. Che decidano loro, ma non più Milano. Ci avete provato – e tanto popolo podistico ve ne da merito – , ma all’ombra della Madonnina hanno vinto le macchine. L’uomo è … Continua a leggere