Io sono il re e questo è il mio castello

Intendiamoci: non per far la parte di quello che “lo sapevo, te l’avevo detto”. Ma chi non se l’aspettava che il signor B. – tornato al timone a furor di maggioranza – non si impegnasse subito per risolvere quelle ultime due o tre questioni in sospeso? In fondo, lo stesso sfacciato interesse l’aveva già dimostrato nelle sue precedenti apparizioni governative. … Continua a leggere

A. e C.

A., quasi ventisei anni, gravi problemi gli riducono fortemente la vista. A questo – che già non è poco – si aggiunge una forma molto invasiva di depressione che lo costringe a chiedere conferma di tutto, e tutto ripetere ed indagare senza respiro, senza tregua; fatica a star fermo, vaga per la stanza morso dal nervoso, che spesso sfoga mettendosi … Continua a leggere

…Se non avete niente di meglio da leggere…

Come brivido, non è stato niente male, nonostante sia durato solo poche ore. Per la precisione, solo il tempo di valutare la realtà per quella che era e rimettere in soffitta le ipotesi da film di fantascienza. L’ufficialità è arrivata poco dopo le sette, al tramonto di un pomeriggio di batti e ribatti, conferme e smentite ed ipotesi tra le … Continua a leggere

Il Confessionale

  Confessione del Presidente americano: “L’uso di frasi come “lo prenderemo vivo o morto” parlando di lotta a Saddam Hussein hanno dato alla gente l’idea che io non fossi una persona che vuole la pace ma una persona ansiosa di fare la guerra” – Repubblica 12/6 Non sarà, invece, perchè – subito dopo – la guerra è scoppiata davvero?!

Sarà che a me, tendenzialmente, vien da pensar male…

…eppure vedere tutta la dirigenza di Confindustria sciogliersi in un applauso liberatorio alla proposta del solito signor B. di vietare – pena il carcere –  l’utilizzo delle intercettazioni telefoniche in inchieste riguardanti corruzione, concussione, falso in bilancio, mala-politica ed affini, non mi sembra un segnale incoraggiante. Dev’essere chiaro: non ha mica promesso – chennesò – “più gnocca al Bilionnaire”, e … Continua a leggere