De Fùbal

Rieccolo. Con Udinese e Palermo scendono ufficialmente in campo le squadre del campionato italiano di calcio. Ora, non saprei dirvi il risultato della partita perché quel pezzetto del servizio al tiggì l’ho perso, ma assicuro che il torneo di fùbal è ripartito secondo calendario come ogni anno. Stiano tranquilli i calciofili di ogni città e regione: anche quest’anno vedremo ventidue … Continua a leggere

Planetarta

Potrei – con grande spirito dell’esagerazione – dire che, di fronte a me nello schermo di questo computer, c’è il mondo intero. Intendendo, naturalmente, non la platea di lettori che oggi o domani capiteranno da queste parti (siamo nell’ordine di una manciata al giorno mentre al mondo siamo qualcuno in più), ma perché la Rete , questo contatto senza contatto, … Continua a leggere

UsoPrivatisticoDelMezzoBlog

Lasciatemi chiudere gli occhi solo per un attimo. Per rivedere. Rivivere. Ritornare ad esserci. La mia Umbria è lontana mezzo migliaio di chilometri, al di là di questa pianura che ha già fatto le sue scelte, oltre l’Emilia, gli aspri contorni dell’Appennino, oltre le sponde del lago. La mia Umbria, amico che leggi, mi manca. Per cui perdona queste righe, … Continua a leggere

La Campanella d’Inizio

Disse: “Prova microfono, un due tre, A A  prova prova sSà sSà, ehm… Un attimo d’attenzione, prego: per la riapertura dell’annoblog 2008/2009 m’erano capitati per la testa alcuni argomenti . Avevo pensato a questo e quest’altro, spunti piovuti dal cielo durante le ferie che avrei voluto proporvi alla ripresa accompagnati da  fuochi artificiali. Bene, sono qui, di fronte allo schermo, … Continua a leggere

On the road to Umbria

Com’è o come non è, di passaggio sulla strada per le ferie, ci siamo fermati a Pàvana con il lucido obiettivo di consegnare una bottiglia di vino e tanti saluti a Francesco Guccini. Che – così raccontano le cronache – vive piacevolmente da quelle parti. Con l’aiuto degli indigeni, abbiamo trovato la sua casa. Ehm, vuota. Peccato. Vorrà dire che quel buon Lugana lo berremo tutto … Continua a leggere

Io vorrei dirvi che…insomma…cioè…

Mi sento come quel tale a cui, nel bel mezzo di un simpatico gruppo di amici, viene gridato: “Dis-cor-so, dis-cor-so,…”. Lui, il tizio, sotto l’occhio di bue dell’attenzione generale, vive l’esperienza intensa ed improvvisa della lingua asciutta, della sudorazione incontenibile  come neanche un gavettone a ferragosto, di un’inspiegabile sensazione d’emiparesi facciale che lo blocca dalla mandibola fin su al naso … Continua a leggere