Caro W.

 Qualcuno di quelli che oggi gridano più forte, ieri firmarono per te. Con lo stesso inchiostro, gli strilloni annunciavano “faccia fresca” e “l’uomo dei sogni”. Ma ieri ha voltato le spalle ad oggi, dove rimane la cenere di poche pagine bruciate per passare il freddo. Chi te lo fa fare di non parare col destro e tirare un gancio di … Continua a leggere

CartolineDallaStoria

In fondo, mi dico spingendo un po’ più in là il pensiero ricorrente con il soffio di un lungo sospiro, le profezie l’avevano previsto. Verrà un giorno, e sarà nero. E tu, minuscola pappotta di molecole gettata nel mondo dove capita capita, di fronte ad un Nostradamus Zarathustra Mago d’Arcella che ti raccontano di quel domani in cui il mondo … Continua a leggere

pETIT

Con tutta la freschezza del marzapane, l’odore dello zucchero quando arriva Santa Lucia, la gomma da masticare a forma di sigaretta che racconta di chissà quali mondi e ronza chissà quali promesse. Vorrei fosse così, in qualche modo, il mondo di chi vorrei fosse chiamato a governarci. Lo vorrei – lo voglio – almeno da ieri, o da qualche giorno … Continua a leggere

BiancoGrigio

Di slancio, senza doverci pensar troppo e troppo preoccuparmi, io lo sarei anche, un amante dei gatti. Lo sarei istintivamente, di quelli che fanno ciaociaomiciomicio alla piccola pallotta di pelo che si raggomitola sopra il tappeto. Lo sarei spontaneamente, coccolando tanto per dare, ricevendo per gioco. Lo sarei per loro come lo sono, in maniera più o meno espansiva, per … Continua a leggere

LaSoluzioneAPagina46

Seguo il disinteressato ed amorevole consiglio di chi, nella non solita occasione in cui l’idea c’è e sembra pure abbastanza buona, mi suggerisce di scrivere. Prima che scappi, la suddetta idea, chè poi non è certo che – come andata – torni. Vado spiegando. Spulciando, leggo con interesse l’intervista che Abraham Yehoshua ha rilasciato a Repubblica. Mi ritrovo ad essere … Continua a leggere