quattro

Ma adesso è diverso. E’ diverso nei tempi, che vorrei più lunghi anche se non esattamente definibili. Di certo più liberati, più miei. E’ diverso anche nei modi, che mi sembrano prendere scintilla da un motore un po’ più interno, anche se la fatica c’è, e pure tutto il resto, ma utilizzando solo allo scopo quel fuori che anche sono. … Continua a leggere

tre

Ci si mettono pure i lupi ed i cinghiali, ora. Non c’è più pace per il coltivatore diretto e l’allevatore. Dopo la denuncia shock di quest’inverno – vedi: fa freddo, prevediamo che i semi facciano fatica ad attecchire – alcuni giorni fa è stato il turno delle api, oh povere api, stremate dal caldo. Stamattina è scattata l’emergenza lupi e … Continua a leggere

due

In linea di massima, potrei pur essere d’accordo con quel senatore che propone una raccolta firme per far senatrice a vita Alda Merini. Mi dico, meglio una senatrice con evidenti meriti culturali che una ministra con presunti meriti sessuali. Una buona notizia, insomma, una boccata d’aria fresca per chi s’è fatto il naso al puzzo viziato di una coda in … Continua a leggere

uno

Devo dar più spazio alla possibilità, intesa come l’ipotetico succedere di una cosa nonostante tutto – ma proprio tutto, compreso te stesso – si intestardisca nel dir che no, mai e poi mai. Il cielo è sgombro, di un azzurro intenso; nemmeno una nuvola a macchiare questa turchina monotonia. Si può uscir senza ombrello. Ed ecco, allontanato ben bene da … Continua a leggere